Food Bank Innovazioni per soddisfare il momento

A El Centro de la Raza, incontriamo la nostra comunità dove la comunità ha bisogno di noi. Come ogni organizzazione che deve affrontare nuove sfide, il momento in cui è arrivata la pandemia ha richiesto l'innovazione. L'insicurezza alimentare era in aumento, soprattutto per i nostri anziani con reddito fisso poiché i prezzi aumentavano e non era più sicuro per loro riunirsi al nostro banco alimentare.

Come ricorderanno i nostri sostenitori, prima avevamo un modello di un negozio di alimentari. La comunità avrebbe selezionato e raccolto ciò di cui aveva bisogno al piano terra dell'edificio storico. È stato un periodo in cui molti hanno socializzato e connesso alle proprie culture attraverso il cibo, come molti di noi fanno.

Ma con l'aumento della pandemia, molti nella nostra comunità hanno iniziato a temere per la propria salute. Alcuni che erano immunocompromessi temevano persino di lasciare le loro case. Il loro bisogno di cibo non è mai diminuito, anzi è aumentato perché i prezzi dei prodotti di base sono aumentati vertiginosamente, quindi abbiamo dovuto agire in fretta e mantenere al sicuro sia la comunità che il nostro personale.

Abbiamo deciso di passare a una versione ambulante di un modello "drive-through". Abbiamo spostato la nostra banca del cibo nel seminterrato dove un tempo si trovava la nostra sala per anziani e l'abbiamo trasformata nel nostro spazio di sosta e distribuzione per assemblare sacchetti della spesa preconfezionati e nutrienti per il ritiro. Tutto il personale indossava maschere per stare al sicuro e abbiamo incoraggiato i nostri clienti a farlo anche per proteggersi a vicenda. 

Una volta completato l'assemblaggio di queste borse preconfezionate, le abbiamo consegnate ai clienti attraverso una finestra esterna, dove i nostri clienti si sarebbero incontrati in fila, indossando maschere e mantenendo una distanza di sei piedi l'uno dall'altro per raccogliere la spesa. Questo ritiro continua e si svolge il giovedì e il venerdì dalle 10:00 alle 12:00 e dalle 2:00 alle 4:00 ogni settimana.

La sfida successiva che abbiamo dovuto affrontare è stata che molti dei nostri clienti temevano di lasciare le loro case a causa del COVID-19. In effetti, la maggior parte dei nostri clienti è vulnerabile e ha più di 60 anni. Per far fronte a questa esigenza, abbiamo iniziato le consegne a domicilio il mercoledì.

Una volta che i vaccini e i booster sono diventati più ampiamente disponibili, abbiamo visto un numero maggiore di nostri anziani sentirsi abbastanza al sicuro da riprendere a visitare di persona il nostro banco alimentare. Abbiamo anche iniziato a ospitare cliniche per i vaccini presso i nostri uffici di Seattle e Federal Way il più spesso possibile. 

Sebbene siamo lieti di vedere un certo grado di stabilizzazione nell'esercizio 2022 dalla paura iniziale nella comunità riguardo alla pandemia, l'inflazione ha causato nuovi problemi. I prezzi sono aumentati per gas, affitto, forniture e cibo, mentre le persone nella nostra comunità di anziani continuano a fare del loro meglio con gli stessi redditi fissi. Ogni borsa costa di più da montare. Le nostre richieste di cibo da banco alimentare stanno aumentando per più prodotti freschi e proteine, così come diventiamo sempre più la fonte primaria per alcuni nella nostra comunità. Facciamo del nostro meglio per ordinarli il più possibile, ma questi sono articoli che i nostri clienti manifestano con un bisogno maggiore di prima. 

Mentre le richieste crescono tra i nostri clienti, stiamo anche vedendo nuovi clienti, a causa dell'aumento dei costi del cibo. Continueremo ad accogliere chiunque abbia bisogno di aiuto senza restrizioni sul codice postale il più a lungo possibile. Siamo qui per servire e rappresentare la nostra amata comunità e condividere volentieri ciò che ha funzionato per soddisfare le loro esigenze in evoluzione e in crescita.

Restituzione di oltre un quarto di milione di dollari di salari rubati

La partnership di sette anni con l'Office of Labor Standards della città di Seattle ha consentito a El Centro de la Raza di recuperare oltre $ 300,000 di salari per i nostri lavoratori di lingua spagnola nella comunità. Nel 2022 abbiamo già recuperato $ 40,000.

Attraverso il nostro Centro di lavoro, siamo in grado di parlare quotidianamente con i lavoratori che chiamano e di fornire corsi di formazione Know Your Rights (KYR) per garantire che i lavoratori siano informati sugli standard di lavoro di Seattle. Insegniamo le leggi locali di Seattle, le leggi statali, le leggi federali e gli infortuni sul lavoro.

Nella nostra comunità, i lavoratori di lingua spagnola subiscono tassi più elevati di violazioni del lavoro a Seattle/King County. Le due leggi sul lavoro che vediamo più frequentemente violate sono il furto di salario e la mancanza di malattia pagata.

La nostra continua collaborazione con il Seattle Office of Labor Standards ci dà speranza ed energia per il futuro. L'impatto che questo lavoro ha sulla comunità va ben oltre i numeri e il denaro. Ci concentriamo sull'assicurare dignità, rispetto e una migliore qualità della vita a tutti i lavoratori.

Ci auguriamo di continuare ad espandere il nostro programma per raggiungere e consentire ai lavoratori di difendersi dallo sfruttamento del proprio lavoro.

Buone notizie negli sforzi per espandere alloggi a prezzi accessibili a Columbia City!

Il 21 luglio, il membro del Consiglio Teresa Mosqueda, autrice della legislazione JumpStart, ha annunciato 80 milioni di dollari in premi per la casa JumpStart che finanzieranno progetti per la creazione o la conservazione di 1,769 case. Mosqueda ha sottolineato che questi 20 progetti online seguiranno le visioni della comunità e soddisferanno i bisogni della comunità includendo unità a misura di famiglia e servizi in loco, come asili nido o centri di istruzione e lavoro per i giovani che hanno vissuto l'esperienza dei senzatetto.

Da quei fondi, El Centro de la Raza riceverà finanziamenti per il nostro sviluppo di Columbia City, che creerà 87 unità per famiglie e individui a basso reddito.

Ti potrebbe anche interessare