News

Valutazione dei bisogni della comunità 2017 di El Centro de la Raza

El Centro de la Raza conduce una valutazione formale dei bisogni della comunità ogni tre anni per riassumere i bisogni attuali della comunità latina nella nostra regione. Questa valutazione informa direttamente il processo di pianificazione strategica organizzativa di El Centro de la Raza per progettare, migliorare e sostenere programmi e servizi efficaci che soddisfano al meglio i bisogni della comunità. È anche usato per difendere la comunità a livello locale e statale.

Per la valutazione dei bisogni comunitari di quest'anno, abbiamo condotto due studi utilizzando un approccio di ricerca partecipativa basata sulla comunità (CBPR). CBPR coinvolge i membri della comunità come leader nella pianificazione e attuazione dello studio, nonché nell'analisi e nella creazione di un piano d'azione dai risultati. Questo approccio mantiene la responsabilità nei confronti delle comunità maggiormente colpite dai problemi studiati.

Abbiamo scoperto che le tre principali preoccupazioni nella nostra comunità riguardano l'occupazione, la discriminazione e l'alloggio. I bisogni più urgenti sono per posti di lavoro sicuri ea salario familiare; sicurezza da discriminazioni interpersonali e istituzionali sulla base di razza, lingua e status di immigrazione; e per alloggi a prezzi accessibili con accesso a trasporti pubblici, negozi e attività commerciali e assistenza all'infanzia. Il rapporto completo (disponibile per saperne di più, clicca qui) copre questi risultati in modo più dettagliato e include informazioni sulle altre sei aree che abbiamo studiato (istruzione, assistenza sanitaria, stabilità finanziaria, trasporti, nutrizione/accesso al cibo e utilizzo dei servizi).

Il team dirigenziale di El Centro de la Raza sta sviluppando raccomandazioni basate sui nostri risultati per fornitori di servizi, finanziatori e attività di advocacy. Rilasceremo un rapporto che riassume queste raccomandazioni entro la fine dell'anno.

Leggi la valutazione dei bisogni della comunità qui.

Programma Unidos in Finance ora iscrivendoti!

El Centro de la Raza è lieto di annunciare che stiamo attualmente iscrivendo partecipanti per la nostra prossima coorte del programma Unidos in Finance (UIF). L'UIF offre una formazione del settore finanziario di 6 settimane insieme alla preparazione al lavoro, alla gestione del denaro e alle capacità di servizio clienti per adulti con barriere all'ingresso nel sistema occupazionale.

 Cerchiamo partecipanti, i requisiti di base per l'idoneità sono i seguenti:

  • anni 18 di età o più anziani
  • Bilingue (qualsiasi lingua)
  • Idoneità a lavorare negli Stati Uniti
  • Diploma di maturità scientifica / GED
  • Sei mesi di esperienza nel servizio clienti

Orario: 
Abbiamo due serie di allenamenti imminenti:
– dal 22 ottobre al 12 dicembre (lunedì, martedì e mercoledì dalle 9:12 alle XNUMX:XNUMX)
– dal 14 gennaio al 6 marzo (lunedì, martedì e mercoledì dalle 9:12 alle XNUMX:XNUMX)

Informazioni di contatto: 
Juanita Unger – Coordinatrice del programma
Telefono: (206) 957-4608
E-mail: junger@elcentrodelaraza.org

Cecilia Acosta – Program Manager YAT e UIF
Telefono: (206) 957-4624
E-mail: cacosta@elcentrodelaraza.org

Petizione alla Federal Aviation Administration sull'equità ambientale

Abbiamo assunto il manto dell'equità ambientale per la nostra amata comunità di Beacon Hill, dove la popolazione è composta per il 70% da persone di colore, il 44% è nato al di fuori degli Stati Uniti con il 36% che non parla bene l'inglese e uno su 5 vive in povertà.

Beacon Hill è circondato da fonti di emissione di inquinamento atmosferico e acustico provenienti dalle strade (I-5, I-90, Rainier e MLK) e dagli aeroplani che sorvolano ogni 3 minuti. Il traffico stradale sta peggiorando. Per quanto riguarda gli aerei, dal 2012 al 2016 gli atterraggi in volo sono aumentati del 33%. Nel 2016, il 70% di circa 200,000 atterraggi ha sorvolato Beacon Hill a 3,000 piedi a volte a 2,000 piedi. I passeggeri degli aerei aumenteranno da 38 milioni nel 2014 a 66 milioni nel 2035 e i voli internazionali raddoppieranno e il volume delle merci triplicherà dal 2017-2021.

Gli impatti sulla salute dell'inquinamento atmosferico e acustico includono asma, ridotta capacità polmonare, irritazione di occhi, naso, bocca e gola per l'inquinamento atmosferico; e malattie cardiache, stress e disturbi del sonno per l'inquinamento acustico insieme a molti altri fattori. I residenti e i lavoratori del quartiere si sono ripetutamente lamentati senza alcun risultato.

Negli ultimi due anni, abbiamo appreso della situazione ambientale e sanitaria di Beacon Hill, abbiamo ospitato 24 incontri comunitari in cinese, inglese, somalo, spagnolo, tagalog e vietnamita e abbiamo parlato con 467 membri della comunità interessati per ottenere le loro idee e indicazioni per il Piano d'azione comunitario . La misurazione del rumore, la riduzione e l'ottenimento di finanziamenti per la mitigazione sono nella metà superiore dell'elenco.

Stiamo lanciando una petizione al Congresso e all'amministratore della FAA (Federal Aviation Administration) per chiedere loro di:

  • espandere le comunità ammissibili alla mitigazione e al finanziamento per includere le comunità colpite negativamente che non sono adiacenti ad aeroporti come Beacon Hill,
  • fornire misurazioni sistematiche del rumore al suolo quando richiesto in aggiunta alla misurazione del rumore medio annualizzata della FAA,
  • ridurre i livelli massimi consentiti da 65 decibel a 55 decibel per essere coerenti con le leggi locali e statunitensi, e
  • pianificazione dell'aeroporto regionale ospitante per mitigare gli oneri indebiti sulle comunità colpite a causa dell'aumento della domanda regionale.

Il momento è giusto perché l'autorizzazione della FAA scadrà il 30 marzo 2018 e il Congresso dovrà autorizzare nuovamente la FAA.

Il nostro obiettivo è raccogliere 1,000 firme online e cartacee da residenti, lavoratori e amici interessati.

La nostra scadenza è il 28 febbraio. Firma la petizione e aiutaci a raccogliere firme online e/o cartacee.  Si prega di notare che le versioni tradotte delle petizioni saranno presto disponibili.

  • Per firmare la firma online, fare clic su https://goo.gl/LvCBKL
  • Non esitare a inoltrare questa e-mail e a pubblicare il link sui tuoi social media.
  • Per firmare la petizione cartacea, ottenere copie per raccogliere firme e/o consegnare petizioni firmate, puoi stampare il documento allegato o venire a El Centro durante:
    • Feriali dalle 8:30 alle 5:30, vedi Veronica Gallardo presso Aula 304
    • Il sabato dalle 9:4 alle 2524:16, vedi Maria Batayola all'edificio El Centro XNUMX XNUMXth Avenue South, Seattle WA 98144.

Se vuoi essere più coinvolto o hai domande, contatta la nostra organizzatrice di volontari Maria Batayola a Environmentalequity@elcentrodelaraza.org o al numero +206 (293)2951 XNUMX XNUMX.

Ho appreso che durante gli incontri comunitari non era insolito per i partecipanti dire che "non c'è niente che possiamo fare" e semplicemente "chiedere quel poco che puoi ottenere" perché il "problema è troppo grande". L'equità ambientale copre l'ambiente naturale e costruito. Crediamo che ciò che abbiamo costruito possa essere ricostruito per il bene delle nostre amate comunità. Crediamo e chiediamo "Uguali benefici, uguali oneri".

Si se puede. Sì possiamo. Mil grazie.

Cordiali saluti,

Estela Ortega
Direttore esecutivo

Garantire l'equità per la politica del tabacco 21

Una nuova legislazione innalzerebbe l'età legale per fumare a 21 anni e sarebbe una mossa potente per ridurre l'uso del tabacco da parte dei giovani nello Stato di Washington.
Preverrà le malattie e la morte legate al fumo per le generazioni future.

Per migliorare la salute di tutti i giovani di Washington, concentriamo l'equità nei requisiti e nell'attuazione di Tobacco 21. Il gruppo di lavoro della Healthy King County Coalition Tobacco, Marijuana, and Other Drugs (TMOD) ha sviluppato le seguenti raccomandazioni per una legge equa sul tabacco 21 :

  • Non punire i giovani per l'acquisto o il possesso di tabacco.

L'industria del tabacco prende di mira sfacciatamente i giovani. Le leggi che puniscono i giovani hanno poche prove a sostegno della loro efficacia e sono una tattica per trasferire la colpa dall'industria del tabacco ai giovani. Le comunità di colore, LGBTQ e a basso reddito sono già prese di mira dall'industria del tabacco, il che significa che le punizioni ricadranno in modo sproporzionato sui giovani nelle comunità che sono già le più colpite da queste disparità. Multe e altre sanzioni civili e penali possono avere un effetto negativo sui giovani e sulle loro famiglie già in difficoltà.

  • Proteggi i giovani evitando lo scontro armato.

Gli agenti di polizia del Liquor and Cannabis Board portano armi. L'attuale applicazione delle leggi sulla vendita può comportare l'arresto di persone che sembrano minorenni dopo aver effettuato un acquisto di tabacco. Alzando l'età delle vendite, questi incontri aumenteranno e con i giovani più grandi ei giovani adulti.

Le comunità prese di mira dalle compagnie del tabacco sono anche quelle che subiscono disparità di trattamento da parte delle forze dell'ordine. Con l'aumento degli incontri con gli ufficiali, un incidente potrebbe aggravarsi e compromettere il benessere di un giovane o di colore identificato LGBTQ. L'applicazione può continuare a utilizzare i controlli di conformità, nonché a stabilire una formazione continua per i rivenditori e la comunità.

Tabacco 21 non è solo una legge; è un cambio di norma. Con un'implementazione di successo, le interpolazioni di oggi adotteranno una visione del mondo in cui i giovani dai diciotto ai vent'anni non possono comprare tabacco. Non vale la pena rischiare l'incolumità di un giovane per catturare un'infrazione.

  • Investire in prevenzione e cessazione per i giovani che in precedenza potevano acquistare.

Il consumo di tabacco provoca dipendenza da nicotina. La maggior parte delle persone che fumano vorrebbero poter smettere. L'innalzamento dell'età legale delle vendite di tabacco avrà l'effetto più forte sui giovani che entrano nell'adolescenza.

È anche un'opportunità per i giovani dai diciotto ai vent'anni al momento dell'implementazione di smettere prima di continuare una dipendenza per tutta la vita. È necessario un investimento di risorse adeguate a sostegno dell'educazione alla prevenzione del tabacco e dei servizi di cessazione.

Un dicembre da ricordare per il Centro per lo sviluppo infantile José Martí

I bambini del Centro per lo sviluppo infantile José Martí hanno vissuto un mese speciale di dicembre, seguendo il tema del mese "Feste in famiglia".

Lunedì 11 dicembre i nostri bambini, insegnanti e anche i partecipanti al Programma Senior hanno goduto dello spirito gioioso del Natale con la visita di Babbo Natale! Ogni bambino ha ricevuto una foto con Babbo Natale davanti a una bellissima scena invernale, e i nostri amici del Rotary Club University Sunrise, che hanno offerto il loro tempo per il nono anno consecutivo, ha reso la celebrazione ancora più speciale regalando a ogni bambino un nuovo libro, per incoraggiare il loro amore per la lettura e aiutare a costruire la biblioteca di casa.

In linea con lo spirito natalizio, Toys for Tots ha fatto una generosa consegna di giocattoli in modo da poter offrire regali a ciascuno dei 308 studenti del Centro di sviluppo infantile José Martí a Beacon Hill e Hirabayashi Place e al nostro programma doposcuola Luis Alfonso Velasquez. Ciò è stato reso possibile grazie al duro lavoro di Julius Gibson e delle Riserve del Corpo dei Marines degli Stati Uniti con il supporto delle stazioni dei vigili del fuoco locali. Ognuno dei nostri figli è stato felicissimo di ricevere un regalo individuale, e questi doni hanno contribuito a garantire una gioiosa stagione di festa per i nostri bellissimi bambini!

È stato un momento magico per tutti e per noi è una sensazione gratificante vedere tanti volti sorridenti. Mil Gracias al Rotary Club dell'Università Sunrise, allo staff del JMCDC, a Toys for Toys e Julius Gibson per aver contribuito a portare tanta gioia ai nostri bambini durante queste festività natalizie.